· Home
· Articoli
· Calendario eventi
· Cerca
· CONSIGLIATI DA NOI
· Contatti
· Rubriche
· Web Links

Kit Creaimpresa


Da seguire nel web


ALTRI BLOG & WEBSITE

Rubriche

Per Lei: Abito Accessori
Per Lui: Abito Accessori
Fedi e Gioielli
Fiori
Ricevimento
Bomboniere
Lista nozze
Foto e Video
Musica e Animazione
Auto
Life style
Guida pratica alle nozze


Link utili

Pratiche di matrimonio
Parrocchie italiane
Chiesa di Milano


Chi online
In questo momento ci sono, 2 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Preromanico e stile decorativo

Pagina: 2/5
(3609 parole totali contate in questo testo)
(7371 letture)   Pagina Stampabile




La copertura, che sulla navata centrale sostenuta da incavallature di legno (o capriate), si compone di un tavolato e di sosvrastante manto di tegole a canale; sulle navate laterali invece il manto di tegole ed il tavolato appoggiano su semplici travicelli pure di legno.
Il campanile, che insiste sulla navata laterale sinistra, stato aggiunto nel secolo XV: massiccio, alto appena 13 metri, presenta sui quattro lati della cella campanaria quattro monofore a tutto sesto, assolutamente privo di scale ed ha dimensioni esagerate nei confronti della piccola basilica.
La chiesa ha taluni particolari degni di nota dal punto di vista statico e architettonico. Solidissime si presentano le corte e massicce colonne che delimitano nell'interno la navata centrale e portano il peso della muratura sovrastante. Caratteristiche sono l'irregolare dislocazione delle finestre, la loro diversa forma e le loro diverse dimensioni.
Il pavimento ricostruito, ma i lastroni di pietra di Sarnico sono materiale di recupero della Guastalla gonzaghesca del '500.
L'altare centrale di nuova costruzione con una grossa mensa tutta di un pezzo in pietra di Sarnico.
Le finestre sono state dotate di alabastri di Volterra, che sono una caratteristica delle chiese romaniche del medioevo.

Presbiterio

Lo stile L'allestimento floreale nella zona del presbiterio stato realizzato interamente in stile decorativo e nei colori bianco e verde. Comprende complessivamente cinque composizioni passive e due composizioni decorative a gruppi.

Materiali floreali

Anthurium
Rosa "Akito"
Dendrobium
Ornithogalum
Hedera
Monstera
Arachniodes adiantiformis o Rumohra (Felce cuoio)
Asparagus umbellatus
Aspidistra

La disposizione Una decorativa passiva collocata dietro la seduta degli sposi e realizza un riempimento visivo al centro in prima posizione. Lo sguardo portato successivamente ai lati dove troneggiano, elevate su due alti bracieri in ferro battuto, le due grandi decorative a gruppi che visivamente incorniciano l'altare maggiore e alleggeriscono la pesante e massiccia struttura delle colonne alle quali sono addossate. Sull'altare maggiore, una discreta composizione passiva collocata a sinistra interrompe la simmetria, ripristinata subito dopo dalle tre composizioni passive in corrispondenza delle finestrelle monofore dell'abside.
La disposizione delle composizioni floreali pressoch interamente simmetrica, ad eccezione della passiva collocata sull'altare maggiore nella parte di sinistra, la quale trova per un completamento simmetrico nei due grandi ceri affiancati sulla destra.









Pagina Precedente Pagina Precedente (1/5)       Prossima Pagina (3/5) Prossima Pagina

[ Torna su 04 - Fiori | Indice Sezioni ]


Fior di Nozze non responsabile del contenuto dei siti recensiti.
Copyright 2000-2019 Fior di Nozze. Tutti i diritti sono riservati. P.I.: 11422390150
Visione ottimale in Internet Explorer risoluzione 800x600 - carattere medio

Fior di Nozze is not responsible for the contents of the pointed out websistes.
Copyright 2000-2019 Fior di Nozze. All rights reserved. P.I.: 11422390150
Best viewed in Internet Explorer Resolution 800x600 - medium type

Webdesign: Gikiweb